Epica

Epica - Epica

La storia e il mito camminano di pari passo e nel racconto dei fatti accaduti diventano epica.

Il 21,22 e 23 settembre 2015 si svolgerà la prima edizione dell'Epica Film Fest , una rassegna di film alla ricerca dei valori dell'epica moderna e del modo di raccontarla. 

PROGRAMMA 2015

PROGRAMMA 2015 - Epica

 lunedì 21
ore21,30

Good Vibrations di Lisa Barros D'Sa, Glenn Leyburn

Gran Bretagna e Irlanda 2012

Il film è ambientato nella Belfast degli anni '70, nel periodo in cui la città era al centro degli scontri tra Inghilterra e Irlanda. Il protagonista, Terry Hooley, mentre i suoi amici imbracciano le armi per contrastare gli inglesi, apre nella parte della città più tormentata degli scontri tra opposte fazioni, il negozio di dischi Good Vibrations. Avvicinando giovani musicisti della nascente scena punk-rock, Terry diventa l'improbabile leader di una comunità determinata a riportare in vita la città e un'icona della musica nordirlandese degli anni '70.

 

Martedì 22
ore 18

Halimin Put di Arsen Anton Ostoj

Serbia, Slovenia, Bosnia e Germania. 2012

Dopo la fine della guerra in Bosnia, Halima, una contadina di un remoto villaggio musulmano, decide di ritrovare i resti di suo marito e di suo figlio, catturati dalle forze paramilitari serbe e giustiziati. Attraverso l'analisi del DNA, il Comitato delle Nazioni Unite per le persone scomparse riesce a identificare i resti del marito in una delle fosse comuni, ma non quelli del figlio, poiché Halima si rifiuta di dare un campione di sangue per il test. Halima, infatti, nasconde un segreto che risiede nel passato suo e della sua famiglia...

 

ore 21,30

 

Il nemico – un breviario partigiano di Federico Spinetti

 

Italia 2015

 

Quanto è stereotipata, quanto è viva la parola “partigiano”? Massimo Zamboni, chitarrista e co-fondatore dei CSI, a quindici anni dallo scioglimento della storica band post-punk italiana vorrebbe riunire i membri attorno a un nuovo progetto sul tema partigiano, condividendo pensieri e canzoni. Non una “reunion”, forse un nuovo inizio. Su proposta del regista Federico Spinetti (Zurkhaneh - La casa della forza, 2011) i componenti del gruppo,  Massimo Zamboni, Giorgio Canali, Gianni Maroccolo, Francesco Magnelli con la cantante Angela Baraldi e il batterista Simone Filippi si incontrano nella splendida cornice del teatro di Gualtieri. Massimo propone un testo da mettere in musica: Il nemico. Il film intreccia l’elaborazione musicale con la storia personale di Massimo Zamboni, tragicamente segnata da uno sparo. Un film musicale sulla Resistenza e le sue rappresentazioni.

 

 

 

Mercoledì 23

 

nelle pause Portraits, di Matilde Gagliardo, videoritratti di personaggi, presi soprattutto dal mondo della letteratura e del cinema, che rimangono per 10 minuti ciascuno in silenzio davanti alla macchina da presa.

 

 

 

Ore 17

 

Autodasé

 

video autoprodotti autoreferenziali.

 

 

 

ore 21,30

 

Immortel ad vitam di Enki Bilal

 

Francia Italia Gran Bretagna 2004

 

Omaggio al fumettista Enki Bilal che con questo lungometraggio di fantascienza si appoggia a miti dell'antica civiltà egizia fornendo un contesto epico alle vicende narrate. La storia prende spunto dai graphic novel La Fiera degli immortali e La donna trappola e si svolge in un futuro prossimo dove New York è sotto il giogo di una dittatura. Compare dal niente una piramide sospesa sopra la città con a bordo le antiche divinità egizie. Dei e uomini si intrecciano nella sfida al destino o nella sua ineluttabile realizzazione.

 

 

 

 

 

Epica

ideato e diretto da daniele gardenti con elisabetta de fazio (promozione) laura rebeschini (organizzazione e grafica) marivana del duca (proiezioni) francesco carpi lapi (direzione tecnica) giulia zoppi (esperta) barbara corsi (esperta) giancarlo castoldi (esperto)